domenica 22 ottobre 2017

Lamazuna: dischetti struccanti

Avete mai pensato a quanti rifiuti provengono ogni giorno dal nostro bagno quando buttiamo via spazzolini, dischetti struccanti, stick dei deodoranti, vasetti di plastica, cotton fioc etc.?
Proprio questa è la domanda che si è posta Laetitia, giovane donna francese e "mamma"di Lamazuna, che in georgiano significa bella ragazza



L'obiettivo dell'azienda è quello di azzerare la spazzatura che si produce in bagno, riducendo l'enorme mole di rifiuti prodotta non solo in Francia, ma in tutto il mondo. Da qui nasce l'idea di una linea di prodotti per la cura della persona realizzata con un packaging compostabile, proponendo solo prodotti duri (quindi non diluiti), totalmente naturali, vegani e soprattutto zero-waste. 
Ecco quindi che lo shampoo diventa un cubetto solido, il dentifricio un lecca-lecca ed il deodorante e il burrocacao si trasformano in accattivanti muffin, caramelle, pasticcini etc.



Proprio qualche settimana fa ho deciso di provare i dischetti struccanti di questo brand. Con 14 euro (in offerta, perchè il prezzo è 17,50 euro) mi è arrivata a casa una deliziosa scatoletta in legno riciclato con l'apertura a scorrimento, allegra e coloratissima, con il logo inciso nella parte superiore. 



Al suo interno ci sono 10 dischetti struccanti, realizzati in poliestere e poliammide, ed un sacchettino traforato realizzato in cotone biologico certificato prodotto in India. 


I dischetti sono un'alternativa ecologica e riciclabile ai classici dischetti di cotone usa e getta e possono essere utilizzati solo con acqua in caso di trucco tradizionale, oppure con una goccia di struccante in caso di trucco waterproof. 
Il dischetto va applicato bagnato e ben strizzato sulla palpebra, lasciato agire qualche secondo picchiettando leggermente e passato con delicatezza su tutte le zone del viso da struccare. 
Dopo l'uso, può essere lavato a mano con acqua e sapone neutro, oppure in lavatrice, inserendolo nell'apposito sacchetto di cotone. Attenzione: mai usare candeggina o ammorbidente!! 
Secondo quanto detto dall'azienda, i dischetti possono essere riutilizzati fino a 300 volte. Quando cominciano ad indurirsi ed a struccare meno bene, è sufficiente farli bollire in acqua calda per una decina di minuti: le fibre torneranno come nuove. 
I dischetti sono grandi più o meno quanto quelli usa e getta ed hanno due lati, uno rosa ed uno bianco, entrambi molto morbidi e delicati, soprattutto quello rosa. 





Per la mia opinione su questi dischetti vi rimando ad un video dedicato, nel quale eseguo in diretta uno struccaggio e vi dico cosa ne penso. 
Buona visione! 😊






Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per la tua visita e per il tuo commento! :) Ti risponderò il prima possibile!